Novità Riforma Somministrazione di Lavoro Legge 92/2012

Novità Riforma Somministrazione di Lavoro Legge 92/2012


Ecco alcune tra le novità della Riforma Monti – Fornero sul mercato del Lavoro in particolare per quanto riguarda la Somministrazione di Lavoro.

 

 

 

 

 

Job Italia presenterà nel corso delle prossime settimane una sintesi delle principali novità della Riforma focalizzando la propria attenzione sulla trasparenza e sulla chiarezza dei contenuti, sia per l’Azienda che cerca profili sia per il candidato in cerca di Lavoro.

 

  • Acausalità 1^ missione: introdotta una nuova ipotesi di acausalità del contratto di somministrazione e del contratto di lavoro in caso di prima missione per massimo 12 mesi. Non prorogabile. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • Acausalità 6% per ragioni organizzative: in alternativa al punto precedente, viene introdotta una nuova ipotesi di causalità del contratto di somministrazione e del contratto di lavoro al ricorrere di specifiche fattispecie (avvio di una nuova attività; lancio di un prodotto o di un servizio innovativo; implementazione di un rilevante cambiamento tecnologico; fase supplementare di un significativo progetto di ricerca e sviluppo; rinnovo o proroga di una commessa consistente), con accordo collettivo per non più del 6% dei lavoratori occupati nell’unità produttiva. Non prorogabile. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • 36 mesi di flessibilità consentita: nel computo del termine di durata massima di trentasei mesi dei rapporti a tempo determinato conclusi tra lo stesso lavoratore e lo stesso datore di lavoro, devono essere inclusi anche gli eventuali periodi di somministrazione a tempo determinato. Escluse le ipotesi di contratti di somministrazione acausali ai sensi dell’art. 20, commi 5bis, 5ter e 5quater D. Lgs. n. 276/2003. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • Apprendistato: esclusa la possibilità di somministrare apprendisti nell’ambito di un contratto di somministrazione a tempo determinato. Apprendistato solo con contratto di staff leasing. Decorrenza 1° gennaio 2013.

 

  • Lavoratori svantaggiati (art.13): esclusa la deroga al principio di parità di trattamento. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • ASPI: a tutti rapporti di lavoro a tempo determinato, anche in somministrazione, si applica un contributo addizionale a carico del datore di lavoro pari all’1,4%. Tale incremento, nel lavoro somministrato, viene compensato da una corrispondente riduzione della contribuzione al fondo Forma. Temp. (dal 4% al 2,6%). Sono escluse da tale contributo aggiuntivo le assunzioni a termine, anche in somministrazione, in sostituzione di lavoratori assenti, per attività stagionali e di apprendisti. Decorrenza 1° gennaio 2013.

 

  • Prosecuzione del rapporto di lavoro oltre i termini: in base alla normativa vigente prima della Riforma, il rapporto di lavoro nell’ambito di un contratto a termine, anche in somministrazione, di durata inferiore a 6 mesi si trasforma a tempo indeterminato se prosegue dopo il 20° giorno dalla scadenza ovvero, nei contratti di durata pari o superiore a 6 mesi, dopo il 30° giorno. La Riforma prevede ora che la trasformazione operi, rispettivamente, dopo il 30° e dopo il 50° giorno. In tali ipotesi, il datore di lavoro ha l’onere di comunicare al Centro per l’impiego territorialmente competente, entro la scadenza del termine inizialmente fissato, che il rapporto continuerà oltre tale termine, indicando altresì la durata della prosecuzione. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • Affidamento del lavoratore licenziato ad un’Agenzia: la nuova disposizione è finalizzata a promuovere la ricollocazione del lavoratore licenziato tramite Agenzia. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • Nuovi incentivi all’occupazione di anziani e donne: viene sostituito il contratto di inserimento con un nuovo incentivo all’occupazione nel caso di assunzione, a termine anche in somministrazione, di lavoratori over 50 e donne. Decorrenza 1° gennaio 2013.

 

  • Norme anti elusive: previste nuove disposizioni antielusive, anche con riferimento alla somministrazione, per l’accesso agli incentivi alle assunzioni. Decorrenza 18 luglio 2012.

 

  • Dimissioni in bianco: introdotto un nuovo procedimento di convalida delle dimissioni. Decorrenza 18 luglio 2012.


Novità Riforma Somministrazione di Lavoro Legge 92/2012
 

Fonte: Legge n. 92/2012

Condividi questo post: Facebook Twitter Pinterest Google Plus StumbleUpon Reddit RSS Email

correlati Messaggi